Un giardino ricco di solidarietà

Prosegue a Taglio di Po, nonostante il periodo di chiusura per emergenza sanitaria, l’attività dell’associazione di volontariato onlus “Foglie Vive”. Grazie a una donazione della Fondazione Cariparo, è stato possibile acquistare una casetta in legno dove riporre attrezzi e preparare le cassette di verdure destinate a chi desidera, attraverso l’acquisto degli ortaggi, aiutare le famiglie in difficoltà del Comune di Taglio di Po. La distribuzione delle verdure viene fatta o attraverso la consegna a domicilio da parte dei volontari dell’associazione o sul posto, presso l’orto di Via Vallina. Gli “assistiti” che collaborano alla coltivazione e alla cura degli orti, ricevono dei buoni “Presto” (ex voucher) a fronte delle ore di attività svolte.

Ogni anno l’associazione utilizza 500 ore di tali “Buoni-lavoro” a favore delle persone che, segnalate dai servizi sociali del Comune di Taglio di Po e dalla Caritas, vengono affiancate e impegnate negli orti.

L’orto, quindi, diventa lo strumento e il pretesto per mettersi in gioco, nonché l’occasione per offrire un posto di lavoro a chi ne è privo o comunque vive una situazione di disagio e che con l’occupazione ritrova dignità. Attualmente sono quindici i volontari attivi che sostengono l’attività di “Foglie Vive”, e tre gli orti da seguire: l’orto di Via Vallina, quello di Via Verona e quello “didattico” sul retro della scuola media di Via Manzoni. L’impegno di alcuni volontari e la donazione della ditta “Cultiva”, che ha regalato parti strutturali in metallo, stanno dando vita ad una serra, che potrà diventare una preziosa nursery per le piantine. In tal modo la suddetta associazione potrà seguire in autosufficienza tutte le operazioni necessarie, dalla semina al trapianto, dalla coltivazione alla distribuzione dei prodotti dell’orto. Le verdure vengono coltivate con un sistema rispettoso della natura e della salute: infatti non vengono assolutamente utilizzati prodotti chimici, né sul terreno, né sulle piantine. L’associazione “Foglie Vive” collabora in modo costante con la Caritas, attraverso la donazione di verdure per le persone bisognose di Taglio di Po e Porto Viro e con il Comune di Taglio di Po, che individua e invia le persone ad effettuare ore di attività presso gli orti dell’associazione. Insieme a Caritas, Comune e Auser, l’associazione ha costruito una “rete”, che va oltre gli obiettivi statutari delle singole associazioni, intervenendo in aiuto di situazioni di emergenza e urgenti di assistenza delle famiglie o delle persone in difficoltà del Comune di Taglio di Po.

Pagina originale > www.polesine24.it

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00