REGOLAMENTO 1° edizione 2020

Nome evento: 1° Edizione “PREMIO CANTURINO PER L’IMPEGNO NEL SOCIALE”

Promosso da : Cooperativa sociale IN CAMMINO – Soc. Cooperativa ONLUS

Patrocinato da : CONFCOOPERATIVE – Insubria

Media partner: Corriere di Como

Prime Adesioni: S-COOP – CSV Cantù – ASPEm – AUSER – BeKreativ S.r.l.s.- DEMOENERGIA Coop. Soc. – Gruppo Appartamenti – IL GABBIANO Coop. Soc. – IL PONTE – INCONTRI – LARCHS Architettura – ORIZZONTI Coop. Soc. – LA SOGLIA – PENTA –PROGETTO SOCIALE Coop. Soc. –

Data premiazione: venerdì 4 dicembre  2020

Luogo: CANTU’

Tema: lotta contro le nuove forme di povertà ed esclusione

CANDIDATI

La/il candidato al Premio è una donna o uomo che, nel corso degli anni, si è adoperato per un’azione concreta e continuativa a favore di una o più persone svantaggiate e/o provenienti da situazioni di difficoltà nel territorio canturino.

PROPONENTI

Le candidature possono essere sottoposte da:

  • organizzazioni, associazioni, enti non lucrativi operanti sul territorio del comune di Cantù e comuni limitrofi
  • soggetti collettivi di diversa natura (ad es. imprese, associazioni di categoria, fondazioni, istituti di credito, parrocchie … ) operanti nel comune di Cantù e comuni limitrofi;
  • organi di stampa e strumenti di comunicazione attivi nel settore sociale con sede nelle province di Como, Lecco e Varese;
  • soggetti individuali senza limitazione di territorialità.

INAMMISSIBILITA’ DELLE CANDIDATURE

Non saranno in alcun modo accettate le candidature di persone:

  • pervenute ed espresse dai soggetti diversi da quelli sopra citati;
  • espressione di / appartenenti a Ordini o Congregazioni religiose;
  • ricoprenti ruoli di responsabilità o dirigenziali in organizzazioni, enti, associazioni, fondazioni;
  • esponenti , dipendenti o comunque direttamente coinvolti in enti ed istituzioni pubblici;
  • esponenti, dipendenti o comunque direttamente coinvolti in partiti e movimenti politici.

IN CAMMINO si riserva il diritto:

  • di non accogliere una candidatura qualora ritenga, a suo insindacabile giudizio, che questa non sia coerente con lo spirito, le finalità e i dettami del presente Regolamento;
  • di escludere il candidato/a qualora in fase di valutazione il candidato/a o il Soggetto proponente non si attengano strettamente a quanto indicato nel presente Regolamento.  

SCADENZE E MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

Le candidature al Premio saranno accettate a partire dal 6 settembre sino alle ore 24 del 4 ottobre 2020.

Le candidature dovranno essere corredate da:

  • una lettera di presentazione della candidatura da parte del soggetto proponente contenente le motivazioni per le quali si considera meritoria dell’aggiudicazione del Premio;
  • una foto in formato digitale della/del candidata/o;
  • un curriculum vitae della/del candidata/o redatto in forma libera in formato pdf;
  • una descrizione esaustiva dell’attività sociale oggetto della candidatura, SE POSSIBILE corredata da un video realizzato con qualsiasi strumento (telecamere non professionali, macchine fotografiche, smartphones etc.) o da una presentazione in Power Point di diapositive e/o fotografie, entrambi della durata massima di 3 minuti

Le candidature potranno essere presentate:

  • brevi manu, consegnando una copia della documentazione richiesta presso la sede della Cooperativa sociale IN CAMMINO in via Domea 65, Cantù;
  • via posta elettronica, inviando la documentazione richiesta all’indirizzo incammino@cooperativaincammino.it

VALUTAZIONE e VOTAZIONE DELLE CANDIDATURE

  • L’ammissibilità delle candidature pervenute entro il termine stabilito del 4 ottobre 2020, saranno valutate dalla Cooperativa IN CAMMINO.
  • Giuria e votazione candidati: la votazione delle candidature sarà affidata ad una Giuria composta da un numero dispari e non inferiore a 5 di personalità ed esponenti di realtà impegnate sul territorio canturino. La Giuria è presieduta dal/dalla Presidente pro-tempore della Cooperativa sociale IN CAMMINO.
  • La votazione della Giuria avverrà a scrutinio segreto. Ogni membro della Giuria ha diritto ad esprimere un solo voto.
  • Il Premio sarà assegnato al/alla Candidato/a che avrà ottenuto il maggior numero di voti.

EVENTO DI CONSEGNA DEL PREMIO

La manifestazione di consegna del PREMIO avverrà in un luogo pubblico nella città di Cantù e si svolgerà nella giornata di venerdì 4 dicembre 2020.

Il premiato sarà tenuto a partecipare a tale evento nel corso del quale potrà presentare la propria esperienza e/o quella della organizzazione/ente di appartenenza. Questa testimonianza sarà anche resa disponibile ad organi e mezzi di comunicazione per opportuna diffusione sul territorio.

A tal fine e per la miglior riuscita dell’evento, il/la premiato/a si renderà disponibile per ogni esigenza mediatica e di comunicazione anche attraverso la messa a disposizione di tempo e di materiali utili ad una efficace comunicazione. 

NORME FINALI e PRIVACY

Sino all’avvenuta realizzazione dell’evento di consegna del Premio e senza accordo previo con la Cooperativa IN CAMMINO, il Candidato/a premiato e il Soggetto proponente lo stesso/a si impegnano a mantenere l’embargo sull’identità del premiato/a, nonché a non divulgare alcuna notizia né ad utilizzare alcun mezzo di comunicazione veicolanti informazioni e documentazione inerente il Premio.

Il Candidato/a e il Soggetto proponente lo stesso/a con la presentazione della candidatura contestualmente acconsentono all’utilizzo delle immagini e della documentazione trasmessa da parte della Cooperativa sociale IN CAMMINO ai fini della miglior riuscita del Premio.

L’invio stesso di una o più candidature comporta l’accettazione del presente Regolamento sia da parte del soggetto proponente, sia da parte del candidato/a.

Il non rispetto del seguente Regolamento e la diffusione pubblica di informazioni false e diffamatorie, da parte del candidato/a o del Soggetto proponente, comporta la decadenza della candidatura.

3 commenti su “REGOLAMENTO 1° edizione 2020”

  1. critica!
    credo che queste iniziative siano cose da non fare perchè non stimolano l’altruismo spontaneo ma anzi lo convogliano verso un ipocrita comportamento nei confronti dei Bisognosi.
    Il rafforzamento dell’ego (se non addirittura la creazione di una simil forma embrionale) non aiuta lo sventurato vincitore di questa gara al “premio”; era forse Gesù o qualche altro maestro che diceva…
    “fai del bene e poi dimentica di averlo fatto” e non capisco perchè una qualsiasi giuria dovrebbe ricordarglielo!
    e non venite a dirmi che un ego possa essere usato bene, credo che non esista un ego positivo, non dimenticate che ogni ego si nutre dell’essere dove abita.
    walter

    Rispondi
  2. E’ una bella iniziativa perché da la giusta evidenza all’insostituibile lavoro silenzioso di centinaia di persone che sono, a nostro parere, la vera anima del terzo settore

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00