Cavallette in casa: come allontanarle in modo efficace e indolore

Ti sei trovato delle cavallette in casa e vorresti allontanarle senza far loro del male? Il rimedio c’è prima che la loro invasione diventi un incubo.

Sebbene in molti ormai scelgano di tenerne una come animale domestico, in realtà la cavalletta è un insetto che può diventare un vero e proprio incubo, soprattutto se si ‘accorda’ con altri simili per invadere uno spazio come la tua casa. Eppure ci sono alcuni rimedi, del tutto innocui per la sua salute, per rimediare alla loro presenza in casa e soprattutto negli spazi verdi antistanti magari l’ingresso. Ecco dunque tutto quello che possiamo fare se ci troviamo delle cavallette in casa e come allontanarle in maniera pratica ed efficace.

Secondo alcune tradizioni vedere una cavalletta non è propriamente un evento fortunato: si parla di sciagure dal punto di vista sia privato sia finanziario. Insomma forse è anche per questo che trovarsi faccia a faccia con questo insetto può essere un evento traumatico. Ma sfortuna a parte, la presenza di cavallette in casa e nel giardino può diventare un vero e proprio problema. Infatti avere un’area verde di fronte casa comporta anche questo rischio: quello delle invasioni di insetti come questo. La loro presenza, oltre a terrorizzare e fare ribrezzo, può anche nuocere alle piante. Quindi meglio sapere come affrontare la presenza di cavallette in casa.

Ci siamo accorti che le piante hanno iniziato ad avere i primi sintomi di malessere, dobbiamo ipotizzare che possa trattarsi di questo piccolo animale infestante. Si riconoscono per le due antenne sul capo e due occhi laterali grandi e neri. Le antenne fungono anche da orecchie, poiché ne sono prive, e hanno tre paia di zampe: due paia per muoversi camminando e l’altro per saltare. Vivono solitamente in terreni aridi e incolti: quindi se abbiamo un appezzamento di terra abbandonato è probabile notare la loro presenza. Inoltre si nutrono esclusivamente di erba e vegetali, poiché sono fitofagi: proprio per questo rappresentano una seria minaccia per i nostri giardini.

Se non vogliamo ricorrere a prodotti artificiali e chimici, che di certo mostreranno la loro efficacia ma con dubbie ripercussioni sulla salute nostra e delle piante, possiamo procurarci degli ingredienti per produrli in casa oppure ricorrere a metodi ‘animali’.

Se non ci fidiamo delle nostre abilità di chimici e non vogliamo ricorrere ai prodotti industriali, ecco alcune ricette utili per creare composti che tengano lontane le cavallette.

Repellente commerciale al peperoncino: non solo prodotti chimici, ma anche repellenti naturali possono essere acquistati nei negozi di articoli per giardinaggio.

Altre piante: la calendula e il coriandolo riescono a fornire protezione alle piante che si trovano in un giardino.

Olio di Neem: le foglie di questo prezioso albero indiano possiedono qualità disinfettanti e come anti-insetticida. Non a caso questa sostanza viene utilizzata anche nella pasta del dentifricio per curare le lesioni interne alla bocca.

Pagina originale > www.amoreaquattrozampe.it

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00