5 pratici consigli per proteggere le rose in inverno e averle fiorite tutto l’anno

L’inverno è il periodo dell’anno che tutti gli amanti del giardinaggio temono. Anche se si vive in una zona con clima più mite, le basse temperature possono mettere a dura prova le nostre piante. Il freddo e il vento gelido rovinano i nostri splendidi cespugli coltivati con tanta fatica. Se abbiamo soltanto piante in vaso è molto più semplice proteggerle dal gelo invernale. Però se possediamo un giardino fiorito ricco di piante di ogni genere diventa più complesso.

Anche con solo un piccolo fazzoletto di terra la pianta più coltivata è sicuramente la rosa. Delle diverse varietà presenti in natura sicuramente la più diffusa è la rosa floribunda. Però per avere un giardino spettacolare ed elegante esistono almeno altre 3 bellissime varietà di rosa.

A prescindere dalla varietà che abbiamo deciso di piantare per il nostro amato roseto, bisogna sapere come proteggerla. Con le cure adatte non dovremo preoccuparci di doverle ripiantare una volta arrivata la primavera.

La prima cosa da fare sarebbe quella di indurre una sorta di periodo di riposo alle nostre rose. Evitando di concimarle bloccheremo la crescita che indebolirebbe la nostra pianta. Infatti i nuovi rami e boccioli sarebbero troppo delicati e non riuscirebbero a sopravvivere all’inverno. In più sarebbe meglio evitare di raccogliere gli ultimi fiori rimasti, anche se siamo molto tentati. Così la pianta penserà di essere arrivata a fine stagione ed entrerà in una sorta di letargo.

Contrariamente a quanto si pensa, dovremmo irrigare bene i nostri cespugli di rose. Innaffiamo bene dopo il primo gelo in modo che la pianta avrà acqua a sufficienza da prelevare sotto il terreno gelato. Poi aspettiamo temperature più miti per riprendere la solita innaffiatura.

Ricordiamoci sempre di controllare che le nostre rose siano in salute e che nessuna malattia le abbia attaccate. Nel periodo invernale, come già detto, le piante sono più deboli e soggette all’attacco di insetti e funghi. Togliamo le foglie cadute per evitare di attirare insetti.

Ad inverno inoltrato, quasi verso la primavera, potiamo bene le nostre rose. Così le faremo risvegliare dal periodo di riposo e potranno cominciare di nuovo a germogliare. In genere i mesi ideali sono fine febbraio o marzo inoltrato, dipende da dove viviamo.

Una volta finito l’inverno rimuoviamo tutta la pacciamatura protettiva che abbiamo messo. Se abbiamo delle rose rampicanti probabilmente abbiamo usato della paglia per isolarle. Togliamo tutto, anche quella sul terreno per evitare che con l’umidità e l’aumento delle temperature faccia marcire la pianta.

Ed ecco quindi 5 pratici consigli per proteggere le rose in inverno e averle fiorite tutto l’anno. Seguendo questi consigli il nostro stupendo cespuglio di rose tornerà a fiorire rigoglioso a primavera.

5 pratici consigli per proteggere le rose in inverno e averle fiorite tutto l’anno

Pagina originale > www.proiezionidiborsa.it

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00